SMART WORK NELLA PA​

Dgr 819 del 23 giugno 2020 FONDO SOCIALE EUROPEO POR 2014–2020 – OB. “Capacità Istituzionale”

Tipologie di interventi

I progetti potranno essere monoaziendali e pluriaziendali.

Le proposte progettuali dovranno avere l’obiettivo di sostenere le PA nell’adozione dello smart work intervenendo nelle diverse dimensioni funzionali alla sua efficacia e alla sua ricaduta in termini di qualità ed efficienza di servizio verso i cittadini e le imprese.

I progetti possono comporsi di più azioni, riconducibili a 2 distinte azioni:

  • AZIONE A: consulenza e formazione per la definizione e implementazione dello smart work:
    • Formazione e accompagnamento: competenze manageriali, coordinamento, gestione, valutazione, soft skills
    • Accompagnamento per la costruzione di un nuovo dialogo con parte sindacale, referenti risorse umane, referenti transizione digitale
    • Consulenza per la ridefinizione degli spazi fisici
    • Accompagnamento per la ridefinizione dei modelli organizzativi, dei flussi informativi, degli strumenti e modalità di gestione, procedure di coordinamento ed erogazione dei servizi
    • Accompagnamento per il rafforzamento e l’implementazione dello smart work – sinergia tra referente digitale e risorse umane
  • AZIONE B: bonus di connettività per l’implementazione della dotazione strumentale funzionale allo svolgimento della prestazione lavorativa in smart work (hardware e software)

I progetti dovranno prevedere entrambe le azioni

Potranno essere previste diverse tipologie di attività: formazione indoor, laboratorio dei feedback, project work, consulenza, action research, barcamp, seminari/workshop, bonus connettività.

Destinatari

Le attività progettuali sono rivolte agli operatori (dipendenti o soggetti subordinati) delle Pubbliche Amministrazioni attive sul territorio regionale

Soggetti proponenti

  • Soggetti accreditati per l’ambito della Formazione Continua

 

Valore del contributo

Il bando prevede il riconoscimento di contributi a fondo perduto fino al 100% della spesa ammissibile e con un valore compreso tra un minimo di Euro 50.000,00 e un massimo di Euro 150.000,00.

TEMPI E SCADENZE

Termine ultimo per la presentazione dei progetti: 30/07/2020

– Contatto per inizio progettazione: entro il 20 Luglio (scadenza bando: 30 Luglio)

– Valutazione dopo 90 gg

– Durata massima percorsi: 12 mesi (presumibilmente novembre 2020-ottobre 2021)

– PIANI AZIENDALI: si consiglia di prevedere almeno 7 giorni per l’analisi dei fabbisogni

COME PARTECIPARE AL BANDO

Si consiglia di contattare Interlingua Formazione ai numeri +39 0444 321601; +39 347 4323542 o scrivendo all’indirizzo corsi_finanziati@interlingua.it per organizzare quanto prima un appuntamento. Alle amministrazioni che abbiano la necessità di interventi importanti consigliamo di optare per un progetto aziendale nel quale potranno prevedere anche ALTRE ATTIVITÀ e INVESTIMENTI progettati e/o programmati internamente, anche con fornitori/consulenti di loro fiducia.

Pe la partecipazione al progetto interaziendale è sufficiente compilare il seguente elenco (Catalogo) scegliendo gli interventi di interesse, attenendosi alle seguenti indicazioni:

  • indicare il livello di competenza linguistica inglese di ciascun candidato aziendale per tutti i corsi di (o in) LINGUA INGLESE;
  • ciascun ente deve prevedere la partecipazione di almeno 3 persone (eventualmente le stesse) per:
    • almeno 1 attività in ciascuna delle 4 aree
    • al seminario di condivisione
  • Selezionare i percorsi per i quali si intende garantire la frequenza del 70% del monte-ore con il n. di partecipanti che verrà indicato.